Il Blog dedicato ai buon gustai e alla buona cucina italiana

Patate raganate, la ricetta di Giallozafferano

  Posted on   by   30 comments

1466059716_hqdefault.jpg



La ricetta delle patate raganate arriva direttamente da Matera con la nostra blogger Lidia Caputo del blog Noce di Burro che preparerà con Sonia questo contorno tipico della Basilicata che si tramanda da generazioni di famiglie.
La ricetta fa parte della tradizione contadina: queste patate venivano preparate dai contadini per poi essere portate in campagna, si cuocevano le patate in una teglia chiamata ruota che poi si avvolgeva con degli strofinacci per mantenere in caldo le patate.
Le patate raganate si preparano tagliando a fette patate, cipolle e pomodori che poi vengono disposti a strati in una pirofila e conditi con olio, pecorino, origano e pane raffermo conferendo così la tipica doratura croccante da cui prende il nome il piatto, “raganate” infatti significa gratinate in dialetto lucano ma è un termine diffuso in altre regioni del sud (“raganate” o “arraganate”) ed è usato anche per indicare cibi cotti con l’origano.
Le patate raganate sono un contorno semplice ma molto gustoso grazie alla presenza del pecorino grattugiato e dell’origano che insaporiscono la croccante panatura che ricopre le verdure. Gustate le patate reganate come da tradizione accompagnandole con il tipico pane di Matera.

source

30 comments

  1. Si può usare qualsiasi tipo di pane, vero? meglio se è duro da un giorno a l'altro???

  2. Brava Lidia Caputo che 1 io conosco bene Bernalda xchè il mio papà era di lì ma anche la mia mamma a vissuto lì ,in più ho parenti amici, che dire grazie per aver diffuso questa ricetta che anch'io come insegna la tradizione conosco e so fare….gnam gnam

  3. I vegetariani non mangiano formaggi con caglio animale come il pecorino

  4. zoe Mancilla scrive:

    Exquisito, no se como podria cocinar sin tus recetas, grazia mille!! 

  5. Ivan Gatti scrive:

    ma che carina e' lidia?? bellezza mediterranea

  6. Matteo Guaiana scrive:

    "Mallopposo" cosa vuol dire?

  7. GialloZafferano scrive:

    Certo, ottima idea! 😉

  8. marcoparrott scrive:

    magari un po di caciocavallo a strati non ci strarebbe bene?

  9. Lidia Caputo scrive:

    grazie per la prova del 9…. 😉

  10. Appena prima di questo video ho visto il video sulla focaccia barese. Un litro d'olio per una focaccia, tanto per restare leggeri C:

  11. CaliCaliente00 scrive:

    Sembra delizioso! E molto semplice…Al prossimo pranzo in famiglia, le preparo 😀

  12. Si chiamano RAGANATE da ORIGANO e dunque ARRAGANATE o RAGANATE.Molte pietanze aromatizzate con l'origano nel nostro Meridione si definiscono cosi, il baccalà cotto in tortiera,le alici idem e cosi via.Ciao.

  13. SissiSilvy scrive:

    Ps. Io però per quasi tutta la cottura le ho coperte con la carta stagnola perché le patate di sopra si stavano abbrustolendo mentre quelle di sotto erano crude! In questo modo è uscita una squisitezza!!! Yuhmmm!!

  14. SissiSilvy scrive:

    Le ho preparare per pranzo….un successone! Ottime!

  15. harrymason666 scrive:

    In questo momento le mie patate raganate sono in forno a cuocere. Ho il terrore che le patate sul fondo rimarranno crude… Vi aggiorno tra un'oretta o due…

  16. nadinno7 scrive:

    la signora si chiama Livia e non Ilaria… bellissima ricetta

  17. Saalfeld82 scrive:

    Da provare!!! Sono vegetariana 😉

  18. Ivy Smith scrive:

    anche da me si fanno cosi solo che io non potendo mangiare la cipolla e per dare sapore al piatto ci metto la scamorza ottime anche cosi 🙂

  19. Marina Giudice scrive:

    Dio che fame bestia:-)

  20. Lipiaa scrive:

    Anche io le faccio così cioè alla pizzaiola. Sono di Napoli. Molto buone! 😀

  21. Flavia R scrive:

    Sono romana ma materana d'adozione perché ho sposato un lucano e Matera è splendida! Mai cucinato le patate in questo modo ma proverò sicuramente! !!

  22. pytta51 scrive:

    In Sicilia, senza la mollica, sono dette "le patate alla pizzaiola". Di solito accompagnano l'agnello o il capretto a forno. Grazie per questa variante 🙂

  23. SenzaSorriso scrive:

    Mi piace molto Sonia come interagisce con gli ospiti! Li fa sentire a loro agio. Ed è anche simpatica 🙂

  24. Are you still going to be posting these videos in English on your yellowsaffron channel? I love the recipes! 🙂

Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *